Olio essenziale di bergamotto: come si usa – Locroi

Olio essenziale di bergamotto: come si usa

OLIO DI BERGAMOTTO: COME SI USA.

L’olio essenziale di bergamotto si ricava dalla spremitura a freddo della buccia di questo agrume dalle mille proprietà: utilizzato da tempo nella medicina popolare per curare infiammazioni, infezioni e disturbi gastrointestinali, l’olio di bergamotto viene anche impiegato nell’aromaterapia per alleviare i disturbi di ansia e depressione, e nel campo della cosmesi, come essenza profumata. L’essenza ricavata dalla buccia di bergamotto contiene infatti il limonene, una sostanza antisettica e tonificante, e l’acetato di linalile, dalle proprietà antivirali.

bergamotti

OLIO ESSENZIALE DI BERGAMOTTO: USO INTERNO.

Essendo antispasmodico e antinfiammatorio, l’olio di bergamotto può essere usato in caso di infezioni intestinali e coliche, combatte la flatulenza e stimola la digestione: bastano da 1 a 6 gocce diluite in acqua. Per trattare invece le infezioni uro-genitali, servono 8 gocce diluite in 300 ml di acqua distillata, utilizzando poi la miscela come lavanda intima. Come disinfettante l’olio di bergamotto può essere applicato per le affezioni del cavo orale, come gengiviti, stomatiti, ascessi e per ridurre l’alitosi: bastano 4 gocce disciolte in un bicchiere d’acqua per fare sciacqui o gargarismi.
L’olio essenziale di bergamotto, inoltre, ha un forte potere balsamico: 8 gocce diluite in una pentola d’acqua bollente, da inalare coprendo la testa con l’asciugamano, sono indicate per le infezioni delle vie respiratorie.

OLIO ESSENZIALE DI BERGAMOTTO: AROMATERAPIA.

L’olio di bergamotto è anche usato nell’aromaterapia, in quanto ha proprietà rilassanti e antidepressive, migliora l’umore e il sonno, combatte stati di nervosismo, stress e ansia. Ecco cosa bisogna fare per sfruttare al meglio questi benefici:

• mescolare 50 ml di olio di mandorle e 6 gocce di olio essenziale; utilizzare la miscela per massaggiare tempie, nuca e fronte due volte al giorno

• versare 10 gocce di olio in un diffusore d’essenza o nell’umidificatore del termosifone e profumare l’ambiente


OLIO DI BERGAMOTTO PER LA CURA DELLA PELLE: TUTTI GLI USI E CONTROINDICAZIONI.

Date le proprietà antisettiche, l’olio di bergamotto è molto utile per curare le infezioni della pelle. Per esempio, per purificare la pelle grassa e acneica si può usare nei seguenti modi:

• aggiungendo tre gocce di olio essenziale nel tonico o nella crema idratante

• diluendo 5 gocce in acqua bollente e tenendo il viso sul vapore per 10-15 minuti.

Rimuovere poi le impurità con una garza e terminare con una maschera all’argilla. 

L’olio di bergamotto inoltre può essere impiegato anche in caso di dermatiti, eczemi e psoriasi, aggiungendo 2 o 3 gocce in una crema neutra e massaggiando le zone interessate.
Tuttavia, bisogna stare molto attenti: in passato le gocce di bergamotto venivano utilizzate anche per abbronzarsi, ma in seguito si è scoperto che rendono la pelle fotosensibile, dunque c’è un forte rischio di ustione. Se quindi applicate l’essenza di bergamotto sulla pelle cercate di non esporvi ai raggi del sole.

BERGAMOTTO: PER SAPERNE DI PIU'

Se vuoi saperne di più sul bergamotto, sulla pianta e sulla coltivazione, le ricette e le sue proprietà leggi qui: Guida al bergamotto 

DOVE SI COMPRA IL BERGAMOTTO

L'olio essenziale si può trovare in vendita in erboristeria o farmacia.

Il frutto fresco non si trova facilmente in vendita nei supermercati o nei canali tradizionali come altre tipologie di agrumi. Nel caso in cui stessi cercando dove comprare i bergamotti, su questo sito puoi trovare i nostri prodotti con metodo di coltivazione biologico: Vendita di bergamotti biologici

 


Post precedenti Post più recenti